Io, enigma.

Jet di Coez nelle cuffiette.

Buio totale intorno a te, se non fosse per quella lucina verde sul cellulare che segnala un nuovo messaggio.

– Sarà lui? –

Anche se è estate, fa discretamente caldo, ma tu dormi ancora con le coperte, come se potessero scaldarti il cuore quando non può farlo nessun altro.

– Sei fatta strana tu. –

Hai bisogno d’affetto, probabilmente proprio di contatto fisico, ma al minimo sfioramento ti allontani.

Da quanto non abbracci tua madre? Da quanto non dai un bacio a tuo padre?

– Non parli mai. –

Non dici mai nulla di te e di ciò che fai. Spesso riesci solo a lamentarti. Non ti è mai venuto facile parlarne, raccontarti, ma ormai ti limiti alle cose essenziali anche con quelli a cui potresti dire tutto.

– Che ti frulla per la testa? –

Sei un enigma anche per te stessa.

©TheGoldenChaos

Annunci

4 pensieri riguardo “Io, enigma.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...