Perdersi.

Mi capita, nei momenti come questo,di perdermi. Perdo me stessa. La mia identità. Il mio essere.
A volte mi ritrovo subito, e per alcune settimane riesco a rimanere con me.
Ma improvvisamente, mentre tutto sembrava tranquillo, nella solita routine quotidiana, quella ragazza silenziosa sparisce.
Immagino di essere poggiata con le spalle al muro di un salotto con una vecchia carta da parati a fiori, con gli occhi chiusi, e a poco a poco mi fondo con essa, divento un tutt’uno, fino a scomparire.
Io non so perché ciò accada, non me lo so spiegare e non mi accorgo neanche quando succede. Mi ritrovo dall’altra parte e basta. E non ve lo racconto cosa c’è oltre quel muro.
Ma credetemi, la cosa peggiore è stare nel limbo: trovarsi oggi di qua, domani di là e domani l’altro chissà dove. Ti scombussola tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...